PrimARTE: un progetto rivoluzionario nella sua semplicità

nessuno myoo,kicca igaly,duna gant,dimitri mint,second life,art,virtual world,3 d

Da qualche settimana, sia io che Kicca, 
abbiamo accettato con entusiasmo l’invito di Duna Gant, 
curatrice della galleria Artemis, una delle realtà spagnole (ma non solo) 
fra le più piacevoli del metaverso e per la quale in passato abbiamo esposto entrambi, 
a partecipare ad un progetto che troviamo molto interessante e di cui voglio parlarvi.  
Si chiama PrimARTE, ed è curato, oltre che da Duna, 
da Dimitri Mint, responsabile del gruppo SL ‘1+1 Artin Formacion’ 
a cui fa riferimento il progetto e che comprende una sim
un blog ed il gruppo su fb che affianca il tutto facendo da eco alle attività.  
L’idea è quella di valorizzare l’arte made in SL attraverso 
l’uso di corsi specifici rivolti ad aspiranti artisti, 
piuttosto che ad appassionati o a semplici curiosi.  
Corsi che aiuteranno non solo a mettere a disposizione quegli strumenti 
che sono alla base di un linguaggio -quello artistico in SL- che è in continuo 
divenire, ma che consentiranno anche uno scambio di informazioni  
reali e significative fra la poetica di un artista e la ‘scolaresca’, a vantaggio di tutti e due.  
Come? Attraverso la condivisione di riferimenti al percorso creativo maturato negli anni  
dall’artista, un percorso comprensivo di link sul web e iw dove poter godere del lavoro, 
delle biografie e di un manufatto da lasciare in visione agli studenti  
come esempio tangibile per tutta la durata del corso. Alla fine, 
un incontro dove sarà possibile affrontare ed approfondire tematiche rimaste 
particolarmente a cuore farà da testimone al congedo, prima di un nuovo corso, 
un nuovo artista da invitare, altri universi da esplorare…  
La trovo davvero un’ottima iniziativa ed indipendentemente dal successo 
o meno che avrà mi auguro che altri, incuriositi e particolarmente sensibili 
a queste dinamiche della vita nei mondi virtuali, 
abbiano l’entusiasmo e il coraggio di provare a fare lo stesso esperimento, 
magari all’interno delle proprie diverse comunità di appartenenza. 
Siete invitati a segnalare esperienze simili  :°) 

PrimARTE: un progetto rivoluzionario nella sua semplicitàultima modifica: 2012-06-12T17:01:00+00:00da nessunomyoo
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “PrimARTE: un progetto rivoluzionario nella sua semplicità

Lascia un commento